BUSINESS PLAN PER IL NEGOZIO DI DVD

NEGOZIO DI VIDEO
In questo articolo vogliamo presentare un business plan per negozio di video che sarete in grado di scaricare, nonché tutte le informazioni pertinenti circa il commercio.In questo articolo, come detto, saprai come fare un business plan, e si parla di opportunità di business, in particolare per i negozi di video.Il business del video si è lasciato alle spalle i brutti momenti e, oggi, può essere una buona scelta, a condizione che l’imprenditore sa come scegliere i loro investimenti, essere un bravo professionista ed è disposto a lavorare duro”, dice Francisco Javier Lozano, direttore della Federazione spagnola di negozi di video Associates (FEVICA). Tuttavia, egli dice che “è notoriamente difficile settore, c’è un sacco di concorrenza e richiede elevati investimenti iniziali. Per avere successo non basta che vi piace il film.”

Angel Sanchez, il proprietario del negozio di video Boomvideo, coincide con Lozano: “Negli ultimi anni, ha ottenuto una buona performance del settore nonostante la nascita delle televisioni private e piattaforme digitali, che in un primo fatto pensare alla fine del business”. Quello che è certo è che non solo non sono stati in grado di con il video, ma hanno contribuito in qualche misura a relanzarlo perché i loro programmi non hanno convinto molti consumatori. Sanchez crede che un’altra chiave per la sopravvivenza del negozio di video sono stati “accordi di esclusività o di protezione di windows che negoziare le associazioni di negozi di video con televisori digitali”. E Lozano assicura che è fondamentale per le associazioni del settore: “Per avere la forza di negoziare con i fornitori i termini e le condizioni con la pay tv, il periodo di esclusiva, è fondamentale che gli imprenditori del settore di unirsi. A questo punto, per noleggiare film in prima visione, il video depositi hanno una esclusività di sei mesi rispetto alle piattaforme digitali e di un anno con la televisione pubblica”.

Opportunità di Business per i negozi di dvd

Opportunità
Il business plan è una guida che permette di indirizzare il vostro business per soddisfare gli obiettivi desiderati. In questo caso, una prima possibilità per l’imprenditore è quello di aderire ad una catena di franchising già operante nel nostro paese.Un’altra opzione è quella di montare un negozio di video indipendenti. Una buona parte del successo dipende non solo un locale dove è possibile noleggiare film, ma diventa un negozio multiocio. Gli imprenditori devono adattarsi alle nuove abitudini degli utenti, se non vuoi vedere come la vostra clientela è attratto dalle grandi superfici. (Si consiglia di visitare anche: business Plan per il Paesaggio).

Idee per il business plan per il negozio di video

idee per il business plan
Alcuni metodi che gli esperti consigliano di avere successo e di alcune idee per il business plan sono:

• Lottare per il dvdclub: Il DVD non è il futuro del settore, ma i suoi più fanatici tra i presenti. Ci sono che offrono varietà e la qualità dei titoli in questo formato. Negli ultimi anni è notevolmente aumentato il noleggio di DVD, e tutte le previsioni suggeriscono che questo sistema sostituirà il VHS. Inoltre, la vendita di giocatori e computer con DVD è salito dal momento che consente di memorizzare molte più informazioni (contenuti extra, versioni multilingue e con i sottotitoli, corso…) e con una qualità maggiore.
• Ci sono bibite, popcorn: in questo Modo il cliente può godere di un film in ogni regola, non c’è che offrono tutto ciò che si potrebbe ottenere in una stanza. Lozano ha raccomandato di “diversificare quanto più possibile il business al fine di ottenere reddito supplementare e fornire servizi a valore aggiunto. Oltre ai prodotti tipici del cibo, si può avere un servizio di noleggio, video, giochi, foto, vendita di film e vuoto nastri, copertine, manifesti, o per altri prodotti legati al film…”.
• Lo stile dei grandi: Le grandi catene stanno costringendo i più piccoli, adottare alcuni dei loro servizi. Sánchez spiega che “l’azienda deve rimanere aperto dalle dieci del mattino alle dieci di sera, e se è possibile, venti-quattro ore. È essenziale per aprire la fine della settimana.” Per parte sua, Lozano consiglia di “facilitare il ritorno dei film con una cassetta postale di 24 ore, per consentire la prenotazione telefonica o on-line e installazione di macchine di noleggio auto”.